Stampa

Repubblica & MidiWare Studio Session

Repubblica e MidiWare, in collaborazione con Musicjstudio, propongono una serie di live presso il proprio show-room.   

Il nuovo format Repubblica & MidiWare Studio Session prevede una serie di live con riprese audio e video in alta definizione girati nella show room MidiWare di Roma e prodotti dal Music J Studio.




Il debutto del nuovo format è stato affidato al cantautore Diodato che esegue due brani: "E forse sono pazzo" e "I miei demoni". Diodato ha vinto il Premio De André e un Mtv Award nella categoria "Best New Generation". Ha partecipato alla scorsa edizione del Festival di Sanremo arrivando secondo nella classifica finale della sezione Giovani e vincendo il premio della giuria. Di rilievo la collaborazione con Fabio Fazio per la trasmissione "Che tempo che fa" su RaiTre: una serie di esibizioni live da diversi luoghi d'Italia, un tour in cui eseguiva alcuni capolavori della musica italiana in chiusura della puntata serale domenicale del programma.




 




Per il secondo appuntamento in sala ci sono i Velvet, che eseguono due brani: "I Perdenti e gli Eroi" e "Dovevo Dirti Molte Cose" tra i migliori della loro produzione. La carriera dei Velvet comincia a Roma nel 1998. Pierluigi Ferrantini (voce e chitarra), Giancarlo Cornetta (batteria), Pierfrancesco Bazzoffi (basso) e Alessandro Sgreccia (chitarra) decidono di formare una band prendendo come spunto il nome del locale dove si ritrovano la sera. Il loro ultimo album, "Storie", vede nella formazione anche Federico Coderoni alle tastiere.






 



Per il terzo appuntamento della serie la session è affidata questa volta allo straordinario talento di Roberto Angelini, che esegue due tra i suoi brani più belli: "Vulcano" e "Cenere", mescolando egregiamente la tradizione cantautorale italiana con le suggestioni e le opportunità offerte dall'elettronica. Con lui ai suoni, agli effetti e ai visuals Daniele "Mr Coffee" Rossi





 



La rivelazione di Sanremo (secondi nella sezione nuove  proposte proprio con questo brano), i KuTso erano una delle band più amate della scena indie, per quella loro capacità di mescolare follia scenica a abilità musicale. Un'anomalia nel panorama musicale italiana che ora dovrà "rassegnarsi" al successo di mainstream. Li abbiamo ospitati nel nostro Studio per una performance in HD.





 



Repubblica & Midiware Studio Session con il settore Alta Formazione dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia presentano Giovanni Sollima, docente del corso di perfezionamento di violoncello dell’Accademia, in una straordinaria performance che unisce sapientemente il repertorio classico e quello pop. Sollima, con un gruppo di allievi (Altea Narici, Leila Shirvani, Alessandro Guaitolini, Daniele Santimaria) affronta un itinerario sonoro che va dalla poetica leggerezza di "The lass of Peatie's mill" di Francesco Barsanti, perfetto incrocio tra musica popolare e barocca, all’energia di "Smells Like Teen Spirit" dei Nirvana, diventato nel tempo uno dei brani più importanti della storia del rock. Il live, frutto della collaborazione tra Repubblica, Midiware e l'Accademia Nazionale di Santa Cecilia è stato girato in alta definizione  4K nello show room Midiware di Roma e prodotto da Musicjstudio.Per visualizzare la versione 4k è possibibile collegarsi alla pagina YouTube di Music J Studio







A questo link lo speciale sul sito Repubblica.it

A questo link la pagina Facebook dedicata al format

A questo link il sito del Music J Studio