logo_fb” class=logo_youtubelogo_twitterlogo_feedRSSlogo_newsletter
 
 
 

 

Crea PDF Consiglia Stampa

Davide Ferrario

Davide Ferrario (Battiato, Nannini, etc.) è un musicista eclettico che utilizza synth Moog, Novation e Teenage Engineering. 

Davide Ferrario si può facilmente incontrare sui principali palchi italiani (e non solo) considerando la sua attività di turnista con grandi artisti come Franco Battiato e Gianna Nannini, per i quali suona indifferentemente chitarra e tastiere. Nonostante la giovane età il suo curriculum può già vantare anche altre collaborazioni prestigiose con nomi importanti come Piero Pelù, Noemi e Max Pezzali. Ma Davide ha anche un progetto solista molto interessante e affianca alla sua attività di turnista un accurato lavoro di ricerca di nuove sonorità per il quale non poteva fare a meno di utilizzare strumenti Moog, Novation e Teenage Engineering. In particolare l'OP-1 di Teenage Engineering ha catturato da subito la sua attenzione ed ora è sempre presente nel suo setup. Ecco un suo commento a riguardo:

"Ci sono cose che ancora il computer non riesce ad emulare; tra queste c'è sicuramente la soddisfazione di usare un OP-1. Oltre ad essere una piattaforma di sperimentazione versatile, con possibilità infinite e logiche di funzionamento irripetibili, è una macchina con una personalità fortissima, ogni suono che ne esce è unico. Ci puoi produrre un disco intero, senza problemi. Lo metto sempre in borsa, ovunque vada. Lo uso in aereo, in treno, sul palco, in sala da pranzo, sdraiato a letto. Inoltre è bellissimo. Alla vista e al tatto. Non posso più farne a meno."


 

Questa la scheda biografica di Davide tratta dalla sua pagina Facebook.


Davide Ferrario nasce nel 1981 a Monselice.
A otto anni inizia a suonare la chitarra.
A dodici anni scrive pezzi dance e si avvicina al mondo delle batterie elettroniche, della computer music e tutto il resto di orpelleria che ne segue.
A quindici forma gli Fsc e inizia a cantare e a scrivere canzoni per la band.
A diciotto inizia a studiare informatica.
A ventisei inizia a suonare il pianoforte.
Con gli Fsc, dopo vari cambi di formazione si ritrova ad essere il chitarrista di Franco Battiato, ad incidere un disco per SonyBmg e a partecipare, nel 2007, al Festival Di Sanremo con il brano Non Piangere.
L'esperienza termina alla fine del 2007, momento in cui Davide decide di dare vita ad un progetto solista.
Contemporaneamente iniziano due collaborazioni importanti: la partecipazione come chitarrista e arrangiatore al disco di Piero Pelù "Fenomeni", con chitarre, sintetizzatori e quant'altro, e l'arruolamento cone chitarrista con Gianna Nannini contestuale all'uscita della raccolta GiannaBest.
Nel 2011 esce il suo primo album "F" per Novunque.
Attualmente continua a collaborare, sia dal vivo che in studio, con Battiato e Nannini oltre a portare avanti la sua attività live da solista.

 


.